Post

S.Carlo col bambino in braccio. Cerco notizie

Immagine
Nella parrocchia di San Martino Vescovo, a Bollate, ho fotografato la statua di S. Carlo Borromeo con un bambino in braccio. Questa rappresentazione non è certo la più nota della sua agiografia. Egli è il penitente, secondo l'immaginario comune. Non so nulla di questo risvolto tenero del santo. Si riferisce ad un atteggiamento generale, ad un episodio realmente accaduto, ad un miracolo concesso...?
A chi sa, e vuole raccontare, sarò grato.

Auguri di Pasqua: perché la gallina non ha le piume variopinte

Immagine
Resurrezione è generosità. Di Dio prima di tutto. Ma anche nostra risposta grata. Un racconto può dirlo meglio. Auguri di S. Pasqua, don Massimo


Perché la gallina non ha le piume variopinte
Una volta una gallina aveva piume splendenti e variopinte come il gallo e magnifici bargigli corallini.
Venne la Pasqua; si diffuse la notizia che Gesù Nazareno era risorto. Cose ed Animali, per fargli festa, decisero

Giubileo decanato di Bresso. Fotogallery

Immagine
Venerdì 13 maggio 2016 le parrocchie del decanato di Bresso hanno celebrato insieme il Giubileo. Una affollata processione è giunta presso la parrocchia Madonna della Misericordia, chiesa giubilare. In quella occasione S.E. Mons. Paolo Martinelli ha consegnato il mandato agli iscritti alla prossima giornata mondiale della gioventù. 
Qui una essenziale fotogallery.

BIT: tavola rotonda su antiche e nuove vie di pellegrinaggio

Immagine

Chiesa giubilare di Bresso: Giubileo della famiglia

Immagine
Domenica 31 gennaio p.v. si celebra la festa della famiglia. E anche la Zona pastorale VII ha in calendario un appuntamento comune. Al mattino le singole parrocchie organizzano la ricorrenza secondo le proprie usanze. Al pomeriggio, invece, presso la Chiesa Giubilare “Parrocchia Madonna della Misericordia” in Bresso, sono attesi gli Operatori famigliari della Zona per vivere insieme il Giubileo. In particolare sono invitati tutti coloro che dedicano il proprio

Buon anno. Con gli auguri di una martire

Immagine
Nel 2016 ricorrerà il 10° anniversario della morte di Suor Leonella Sgorbati (foto). È Serva di Dio e martire. Fu uccisa a Mogadiscio il 17 settembre 2006, all'esterno dell'ospedale pediatrico, assieme alla sua guardia del corpo musulmana. Suor Leonella è nata in provincia di Piacenza, ma ha trascorso la sua adolescenza a Sesto San Giovanni, dove ha mantenuto contatti con gli amici. Lì, proprio nell'estate del 2006, l'ho conosciuta personalmente. Come augurio per questo nuovo anno, il 2016, prendo allora in prestito un suo scritto, vergato in Kenia quando divenne superiora regionale e dovette abbandonare le consuete attività. Così ha salutato la sua gente congedandosi: “Che tu possa avere: abbastanza

Un buon Natale ricco di misericordia

Immagine
Giubileo de la Misericordia (di Carlo Giannelli)
Aprimose a la Misericordia e puro a la Pace... accettamio sia la Gioia ch'er dolore... Seguimo l'insegnamento der Signore che abbraccia tutto er monno da la Croce! Papa Francesco...c'è dà l'insegnamento: "Amare Dio cor Prossimo...è Comannamento, aprimo, perciò, porte e portoni pe' chi cià necessità... ...la Carità, infatti, nu' ama l'ingiustizia, ma la Verità!" Pe' preparasse a varcar la Porta Santa, aricordamose che la Misericordia de Dio è più che tanta, ma puro la nostra à dà esse uguarmente... quinni... nu' poi pijà senza dà gnente!